6 Luglio 2018 – Sala degli Stemmi – Villa Molino (Comune di Sumirago)

“Buon giorno e benvenuti a tutti i presenti.

Sono lieta della vostra presenza e prima di iniziare ringrazio di essere presenti i miei collaboratori in questa avventura Rotundo Antonio regista, Pozzi Alessandro vespista, Annecchiarico Sabatino giornalista e valore aggiunto, il Sig. Belgiojoso Alessandro nipote del Conte di Caidate ed infine Raul Stilo attore drammatico e giudice.

Siamo un gruppo di amici che si sono trovati ed hanno deciso di collaborare per trovare un modo per promuovere il territorio di Sumirago. Dal contributo di varie idee è nato questo progetto che è solo il preludio di uno più ampio che prenderà corpo successivamente a questa prima fase. Siamo partiti con la creazione di un breve cortometraggio che darà un forte contributo alle bellezze del nostro territorio.

Il nostro Comune, rispetto gli altri a noi limitrofi, presenta una morfologia ed una tipicità differenti. Passiamo da una realtà collinare a quella pianeggiante, ancora (fortunatamente) immersa nel verde dei prati e dei boschi. Ad oggi si vedono ancora le realtà del passato da contadini delle nostre frazioni. Le vecchie cascine, gli estesi prati e campi agricoli e non da meno i meravigliosi boschi. Dalle immagini che vedete scorrere noterete chiaramente ciò che affermo.

Oltre alle immagini lo “spot” sarà accompagnato da altri due elementi importanti, la voce narrante e la musica.

La prima descriverà un po’ la storia del nostro territorio mentre il contributo sonoro verrà dato da un nostro concittadini Nolli Adriano che ha creato una colonna sonora ad “och”. Abbiamo appurato, con grande soddisfazione, con quanto interesse ed entusiasmo la cittadinanza ha accolto questo tipo di iniziativa. Durante le riprese era curiosa e partecipativa, e tal proposito colgo l’occasione per ringraziarLi per la loro partecipazione diretta ed indiretta delle riprese.

Questo ci ha incoraggiati ad andare  in questa direzione ed il tutto verrà presentato in occasione del Festival Internazionale del Cortometraggio che si terrà nelle serate del 21 e 22 Settembre. Il titolo della rassegna è “Sumirago in Corto”.

E’ un evento promosso dall’Assessorato alla Cultura con la collaborazione della Pro Loco, ma anche dalle persone presenti a questo tavolo e non solo, infatti figure fondamentali , purtroppo assenti questa mattina, sono il delegato alla Cultura Cunati Alessandro, lo scenografo e non solo Guido Roberto,  il tecnico audio Vimercati Massimo ed il responsabile della comunicazione coi social Brogliato Enrico.

Un ringraziamento speciale allo sponsor del Festival, l’azienda metalmeccanica Varesina Stampi della frazione di Quinzano. Ringrazio anticipatamente , per la sua presenza fondamentale alle serate , Stefano Chiodaroli, che presenterà l’intera rassegna.

I corti sono e saranno valutati da una giuria di professionisti dell’ambiente cinematografico nelle figure del regista e fotografo Rotundo Antonio, dal fotografo Tripoli Vito , Raul Stilo attore , Sarah Macchi attrice ,Riccardo Silvestri regista.”